il PD annuncia la Sfiducia a Marino

Ieri a Roma in piazza del Campidoglio, si è svolta una manifestazione organizzata dai cittadini della Capitale che sostengono il sindaco dimissionario Ignazio Marino, offrendogli supporto e solidarietà, arrivando a chiedere a gran voce il ripensamento sulle dimissioni. Il sindaco-chirurgo al centro di numerose polemiche, ha risposto con un “Non vi deluderò” che ha fatto infiammare gli animi dei suoi compagni di partito che già hanno espresso la volontà di mandarlo a casa.

Matteo Orfini, commissario del PD, ha infatti asserito che il partito è pronto a votare la sfiducia all’unanimità nel caso in cui il sindaco decidesse di ritirare le dimissioni e portare la questione in Aula Giulio Cesare per l’ultimo, decisivo faccia a faccia coi suoi compagni di partito.

La spaccatura fra Marino e PD appare ormai chiara ed insanabile ma il dimissionario è deciso a dar battaglia fino all’ultimo pur di garantirsi un’ uscita in grande stile e sopratutto onorevole, cercando di mettere ulteriore distanze fra lui e lo scandalo di Mafia Capitale, di cui continua a sostenere la sua totale estraneità ai fatti.

La battaglia, in questi forse ultimi 7 giorni di regno per Marino,si preannuncia quindi intensa e senza esclusioni di colpi, fra sfiducia e controffensive del sindaco; si vocifera infatti che la prima mossa del chirurgo dopo il ritiro delle dimissioni potrebbe essere l’azzeramento totale della giunta comunale.

Insomma un tira e molla dai connotati quasi ironici e ridicoli, se a pagarne le conseguenze poi non fossero come sempre i cittadini. Vedremo nei prossimi giorni chi la spunterà e cosa sarà del governo capitolino.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *